CONDIVIDI SU

La rete per informarsi, partecipare, condividere

Area riservata


Hai dimenticato la password? Vuoi registrarti?

NEWS

<< Torna alle news

Accordo con la Biblioteca Italiana Ciechi e con l'Associazione Italiana Dislessia

Uno degli scopi dell'industria editoriale in genere - e della scolastica in particolare - è di rendere accessibili le opere prodotte ad ogni categoria e componente di pubblico, senza discriminazione di sorta.
Tuttavia l'accesso di molte persone diversamente abili o affette da DSA (difficoltà specifiche di apprendimento) ai prodotti editoriali non può avvenire per il tramite dei formati commerciali disponibili per il restante pubblico, poiché le peculiari modalità con cui può realizzarsi il loro accesso alla lettura richiede il ricorso a formati appropriati, non potendo utilizzare quelli normalmente disponibili.
Anche le EDB, in quanto detentrici dei diritti sui propri prodotti editoriali, compreso quello di loro riproduzione con ogni mezzo consentito dallo sviluppo tecnologico, vogliono venire incontro e assecondare queste esigenze specifiche, riconoscendo in linea di principio le esigenze e le ragioni particolari di tali soggetti diversamente abili per quanto concerne l'accesso ai prodotti, ferma restando la tutela dei diritti degli Autori e dell'Editrice stessa, con tutto ciò che ne consegue in materia di riproduzione non controllata, trascrizione e distribuzione dei contenuti culturali e delle forme comunicative che connotano ciascuna opera.
Per questo motivo il Centro Editoriale Dehoniano, attraverso il proprio marchio EDBScuola, ha aderito al protocollo di intesa sottoscritto tra l'AIE Associazione Italiana Editori - Gruppo Educativo, la Biblioteca Italiana per i ciechi "Regina Margherita" di Monza e l'Unione Italiana Ciechi di Roma e, più recentemente, ha stipulato un accordo diretto con l'Associazione Italiana Dislessia APS, al fine di rendere accessibili le proprie opere ad ogni categoria e componente di pubblico.
Attraverso tali Associazioni gli studenti acquistano una copia del volume richiesto. Le Associazioni, a loro volta, si preoccuperanno che la copia a loro destinata sia realizzata secondo le specifiche esigenze del richiedente e che sia fatta per un esclusivo uso personale dello stesso, nel rispetto dell'integrità letteraria ed artistica dell'opera e dei relativi diritti.

allegatoLeggi il Protocollo d'intesa fra AIE, BIC e UIC